Che genitore sei? Lo stile educativo autoritario…

Cosa significa stile educativo genitoriale autoritario? Quali sono le caratteristiche di questa modalità? A quali conseguenze può portare? Scoriamolo insieme…

Nell’articolo precedente abbiamo capito cosa si intende per stile educativo genitoriale ed abbiamo compreso da dove arrivino le modalità tipiche di ogni genitore e quali siano le variabili che le influenzano.

In questo post ed in quelli delle prossime settimane ci occuperemo di approfondire in modo dettagliato i vari stili genitoriali, partendo dallo stile educativo autoritario.

Ricordiamo sempre che cambiare le modalità di interazione con i nostri figli è possibile, a patto di comprendere a fondo lo stile che adottiamo e quindi di lavorare per modificare i tratti che non ci rispecchiano.

Partendo da questo presupposto, cerchiamo di analizzare e comprendere al meglio le caratteristiche dello stile educativo genitoriale autoritario.

Questo insieme di modalità è basato sulla rigidità delle regole… Il bambino è tenuto a rispettarle, pena l’applicazione di castighi e punizioni. 

Il genitore autoritario non si sofferma a spiegare le motivazioni ed il significato per le quali il bambino dovrebbe rispettare le regole;, limitandosi ad un perentorio “perché lo dico io”. 

In genere si tratta di un genitore con alte e sproporzionate aspettative nei confronti del figlio, spesso rigido, inflessibile ed esigente con sé e gli altri, poco sensibile ai bisogni del bambino e incapace di fornire ascolto. 

Questa tipologia di genitore educa all’obbedienza, spesso senza feedback né spiegazioni. Una sorta di “padre padrone”…

Il nutrimento affettivo e la possibilità di parlare delle proprie emozioni risultano ridotti.

La risposta alla disobbedienza è spesso la punizione, agita sia sul piano fisico che verbale. 

I bambini che crescono in un ambiente familiare di questo tipo sono in genere poco incoraggiati ad esplorare e ad essere indipendenti; i limiti e gli insuccessi non trovano spazio, così come una coscienza critica rispetto alle richieste ed ai propri valori.

Per riassumere, uno stile educativo autoritario è caratterizzato da:

  • Regole rigide ed alte aspettative;
  • Poche spiegazioni rispetto a divieti e regole;
  • Poca vicinanza emotiva;
  • Sgridate e punizioni, per esercitare controllo sul bambino; 
  • Poco spazio per l’esplorazione ed il ragionamento.

Possiamo facilmente intuire che l’approccio autoritario risulta basato sul controllo e lascia poco spazio all’insegnamento dell’autocontrollo e dell’autoregolazione. 

E’ il genitore a suggerire al bambino come gestire i propri comportamenti, senza aiutarlo ad identificare alternative né a valutare la conseguenza delle proprie azioni.

Il rispetto nei confronti dell’autorità è una tematica centrale. 

I comportamenti positivi non vengono riconosciuti e premiati, l’unico feedback presente è riferito alla critica delle condotte non ammesse.

Ma quali effetti può avere un simile stile genitoriale sui bambini?

Eccone alcuni…

  • Il bambino tenderà a ricercare l’amore del genitore attraverso l’obbedienza, il compiacimento, l’adattamento e la ricerca del successo;
  • Alcuni mostrano fuori casa reazioni e comportamenti eccessivamente aggressivi mentre altri possono risultare timidi, impauriti ed inibiti;
  • Il livello dell’autostima risulta basso e l’immagine di sé negativa;
  • Essendo abituati a sottostare agi altri, spesso hanno difficoltà a socializzare.
  • Conformismo ed iper-adattamento sono caratteristiche comuni, che possono sfociare in vissuti di ansia e depressione.

Ricordiamo ancora una volta che queste sono solamente caratteristiche comuni in bambini che crescono con genitori con stile autoritario… 

Come già specificato in psicologia non esistono equazioni… è però indubbio che uno stile come quello appena illustrato possa portare a conseguenze per i nostri figli.

Per tale ragione, se ci ritroviamo nelle caratteristiche appena illustrate, sarebbe forse bene aprire una riflessione sulle nostre modalità ed iniziare a modificarle, magari chiedendo aiuto!

In questo articolo abbiamo esplorato le caratteristiche e le possibili conseguenze di uno stile educativo genitoriale autoritario.

Ricordiamo sempre che modificare le nostre modalità è possibile e che chiedere un consiglio ad una figura esperta potrebbe essere molto utile!

In bocca al lupo!

HAI DOMANDE E CONSIDERAZIONI? LASCIA UN COMMENTO!

HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA?

CHIAMA SUBITO IL NUMERO 3478828748 PER FISSARE UN APPUNTAMENTO. NELLO STUDIO DI MILANO IL PRIMO INCONTRO È GRATUITO!

VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SUI NUOVI ARTICOLI? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER… 

Leave a Comment

Name*
Email*
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.